Ultima modifica: 20 settembre 2016
ASP > Anziani > Sostegno alla domiciliarità > SERVIZIO DOMICILIARE DI PASTI

SERVIZIO DOMICILIARE DI PASTI

Servizio domiciliare di pasti rivolto ad anziani residenti nel Comune di Solarolo e Bagnara di Romagna.

 

CONTATTI

Servizio Segretariato Sociale

Tel. 0546/51036 (sede Solarolo)

0546/699539 (sede Faenza)

f.dadi@aspromagnafaentina.it


RESPONSABILE COORDINATORE: Fabia Dadi

 

A CHI SI RIVOLGE IL SERVIZIO

Servizio domiciliare di pasti rivolto ad anziani residenti nel Comune di Solarolo e Bagnara di Romagna.

Dietro richiesta dell’assistente sociale responsabile del caso il servizio pasti può essere esteso a cittadini portatori di handicap e a soggetti impossibilitati ad autonomo reperimento dei pasti.

 

FINALITÀ

Il servizio dei pasti a domicilio viene effettuato dall’Asp a favore dei cittadini residenti nel Comune di Solarolo e di Bagnara di Romagna, che abbiano i requisiti previsti ed è una prestazione sociale erogata a sostegno dei soggetti con medio/basso grado di autosufficienza e/o a rischio di emarginazione sociale.

Attraverso l’istruzione del servizio di pasti a domicilio si intende perseguire i seguenti obiettivi:

  • ampliare l’offerta delle iniziative e delle prestazioni in favore delle persone anziane, disabili o invalidi;
  • potenziare il servizio domiciliare offerto dai rispettivi Comuni;
  • favorire il recupero e il mantenimento del miglior grado di benessere psico-fisico della persona;
  • consentire agli anziani in condizione di difficoltà una esistenza autonoma nel normale ambiente di vita riducendo le esigenze di ricorso alle strutture residenziali.

 

SERVIZI OFFERTI

L’ASP provvede alla preparazione dei pasti presso la cucina della Residenza “V. Bennoli” di Solarolo.

Il servizio è attivo tutti i giorni della settimana festivi settimanali ed infrasettimanali compresi, limitatamente al pasto di mezzogiorno.

Il pasto è pronto per il ritiro alle ore 11,30. Il ritiro del pasto può avvenire in autonomia da parte dell’utente stesso oppure avvalendosi della collaborazione di associazione di volontariato. Queste ultime mettono a disposizione automezzi e volontari previa stipula di apposita convenzione.

L’attivazione del servizio di trasporto a domicilio viene effettuata direttamente al momento della presentazione della domanda.

 

OPERATORI ADDETTI AL SERVIZIO

Il servizio viene svolto con personale dipendente dell’ASP.

Il personale addetto è in possesso di tutte le autorizzazioni igieniche e sanitarie previste dalla legge.

 

MODALITÀ DI ACCESSO

L’ammissione al servizio viene effettuata così come segue:

  • Domanda da parte dell’utente all’Assistente Sociale – Responsabile del caso e competente per territorio;
  • Analisi del bisogno da parte dell’Assistente Sociale, che comunica all’ASP l’inserimento dell’utente nel servizio;
  • Attivazione del servizio.

L’attivazione del servizio viene effettuato dal primo giorno utile successivo alla domanda, contestualmente al trasporto a domicilio se e dove richiesto. Al momento dell’attivazione del servizio viene consegnata copia del menù.

 

CORRISPETTIVO

Il costo del pasto a domicilio viene stabilito annualmente dal Consiglio di Amministrazione.

Gli utenti sono tenuti a pagare l’intero costo del pasto comunicato al momento della presentazione della domanda.

In caso di cittadini in stato di non autosufficienza economica l’assistente sociale responsabile del caso provvede all’attivazione delle pratiche per l’integrazione della retta da parte dei servizi sociali.

Per il pagamento verrà inviato mensilmente al nominativo indicato nella domanda un bollettino MAV riportante le seguenti indicazioni: mese di riferimento, numero dei pasti consegnati, costo unitario, costo complessivo e termine di scadenza entro cui effettuare il pagamento.

 

Richiesti informazioni compilando il modulo:

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Consenso al trattamento dei dati

SCARICA LA CARTA DEI SERVIZI

 

Contenuto bloccato, accetta i cookie per visualizzare il contenuto